sabato 16 maggio 2009

Storia di un magico incontro...



Tornata alla base!! Dopo due settimane di lavoro... in un posto magico!
Pantelleria, un' isola selvaggia, dove la natura è forte e l'impatto con aria, luce, terra è semplicemente sorprendente...
Il lavoro è stato intenso e le pause rapide, ma in ogni momento si percepiva il silenzio e la forza di questa terra, la luce penetrava nelle stanze durante il giorno e uscendo, mi abbagliava ogni volta, il vento fortissimo mi svegliava al mattino e mi accompagnava fino nei sogni, il colore delle pietre, la forma schiacciata delle piante che si riparano dal vento, il nero della costa in contrasto con quel verde chiaro meraviglioso da togliere il fiato.
Il mare: tantissimo immenso, visto da lontano, dall'alto della montagna e poi il profumo delle zagare.... non lo dimentichèrò mai.
Sono bastate due sole settimane per rapire un pezzettino della mia anima!
Che è rimasta là, nascosta tra i colori nella valle di Monastero :-)




Naturalmente c'era la cucina privata, un piccolo scrigno incantevole!



Ma... ci sono sapori che non hanno ricetta e per questa volta va così , con le parole potrei descrivere il gusto delicato delle mandorle tostate sopra ogni cosa, la freschezza della tumma della signora Anna, i capperi in tutti i modi, la consistenza morbida del leccio al forno, la marmellata di arance a colazione, il bicchierino di Passito e per finire il dolce piacere del "bacio di Pantelleria"!

(Abbiamo lasciato una parte di lavoro in cantiere... presto ci torneremo!)

32 commenti:

  1. che meraviglia...non dico altro.hai un bellissimo lavoro se ti permette di vedere questi magnifici posti.bentornata katia

    RispondiElimina
  2. che belle foto ,è uno di quei posti che vorrei visitare,grazie per averle pubblicate

    RispondiElimina
  3. Posto meraviglioso,andare per lavoro in questi fantastici posti è come andare in vacanza ho avuto modo ci assaggiare solo i capperi di pantelleria ma chissà che la mia conoscenza non si allarga...sarei molto curiosa di questo "bacio di pantelleria" gia il nome dice tanto... Purtroppo per te ti do il bentornata,ma se ci ritornerai presto allora che dire,al prossimo viaggio!

    RispondiElimina
  4. E' un luogo incantevole, dove la natura ha colori e intensità fuori dal comune: le tue immagini "rubate" sono meravigliose :-)

    RispondiElimina
  5. che bello, davvero intenso... Nel frattempo ho fatto la tua torta nocciola e mirtilli, spazzolata via in un attimo

    RispondiElimina
  6. Ciao! Bentornata :) Foto splendide che accompagnano parole davvero sentite... è chiaro e lampante che ti ha rubato un pezzetto di cuore... grazie per averle condivise con noi!!!

    RispondiElimina
  7. @ chiara.u Beh...detto da una fotografa come te la prendo come una vera lusinga!! grazie davvero!!

    RispondiElimina
  8. Che foto splendide! Pantelleria, soprattutto in questo periodo, deve essere davvero un luogo magico...Se chiudo gli occhi sento quasi il profumo delle zagare.
    Ecco, mi hai fatto venire voglia di vacanze :)) A presto AMY

    RispondiElimina
  9. Complimenti per il tuo blog! Mi piacciono le foto e le parole...;-)

    A presto
    Pasquale

    RispondiElimina
  10. che posti meravigliosi .. ciao Lisa

    RispondiElimina
  11. ciao.... che meraviglia, mi sono soffermata sul Passito, già, con la P maiuscola, perchè quello varo, quello buono, a chi sa apprezzare scatena una serie di emozioni molto forti.... sarà che il Passito l'ho incontrato la prima volta in un occasione speciale e i profumi di pantelleria si sprigionano tutti in quel bicchiere di nettare, ma, leggerti e immederimarsi, fare un tuffo in Panetelleria è stata la stessa cosa.
    prossimo viaggio ti porto le valige!!!!!
    ciao
    bentornata
    babs

    RispondiElimina
  12. Anch'io vorrei immergermi in quest'incanto di colori, di profumi, di mare un po' fuori tempo. Questo post mi ha conquistata, le tue foto ci fanno sentire li'. Grazie!

    RispondiElimina
  13. La Sicili è incantevole... complimenti per le foto.... un po' ti invidiamo per questo soggiorno appena finito... A presto V

    RispondiElimina
  14. ciao sono pierangela, grazie dei tuoi commenti , hai un blog bello e appetitoso x me che sono golosa.
    a presto

    RispondiElimina
  15. @ilcucchiaio d'oro: Dunque credo che il Bacio di pantelleria si possa definire così: èuna specie di cialda fritta a forma di fiore divisa in due e riempita con ricotta di pecora dolce... quella "vera"che fa la differenza!!
    @isafragola: quella torta non delude mai...ho provato anche con altre marmellate, creme, cioccolati, ma vince sempre il mirtillo!
    @dada: hai detto le parole esatte, il fascino di quella terra ti fa sentire propri fuori dal tempo!

    RispondiElimina
  16. Ripeto cio´ che hanno detto anche altri: che fortuna! Siamo pero´ fortunati anche noi che possiamo sognare sul tuo racconto. Per caso potresti anche darci dei riferimenti dei posti in cui sei stata e in cui si potrebbe secondo il tuo consiglio soggiornare?

    RispondiElimina
  17. che bei posti!!! vorrei trovarmi lì in questo momento! :-)

    RispondiElimina
  18. Ciao Cara con un pò di ritardo riesco a darti in bentornata anche io!
    Mi sono gustata le tue belle foto e mi hai trasportato per un attimo in un posto magico in più le parole che hai usato per descriverlo hanno davvero avvolto il tutto da un alone quasi fatato! Bellissimo post!

    RispondiElimina
  19. In un'altra vita ero siciliana, ne sono sicura. In questa sono nata da genitori abbastanza vicini all'isola e me ne sono arrivati i profumi, che cerco di mettere nei miei piatti. Ademas, avevo un amico, ormai molto tempo fa, che era letteralmente innamorato di pantelleria e credo ne avesse ben ragione... ti invidio molto per questo tuo breve soggiorno, che di sicuro ti resterà negli occhi, nelle orecchie e in bocca per molto tempo...
    E se capiti a Madrid, fammelo sapere. Cercherò di farti vedere il piso quadrato inondato di luce.
    Mariuzza

    RispondiElimina
  20. Carissima Ramaiolo, passando da tuki sono arrivata a te. Combinazione stamane ho postato dei biscottini di frolla salata e poi ho visto i tuoi bellissimi coniglietti. la prossima volta ti copio, ma fra un po'... che qui i kili aumentano e la spiaggia è dietro l'angolo...;-lol
    Simona

    RispondiElimina
  21. @laura.lau Purtroppo non ho indicazioni soddisfacenti a riguardo.La vacanza tipica ho capito che prevede l'affitto di un dammuso (casa tipica pantesca)+eventuale auto/barca dopodichè l'isola è tutta da scoprire...anche per me...magari la prossima volta provo a dare uno sguardo...

    RispondiElimina
  22. ed eccomi qua.
    molto carino! davvero.
    mi da un senso di... aria questo blog. e libertà, ecco.
    notte a tutti,
    Robiciattola vostra

    RispondiElimina
  23. foto splendide, come sempre.
    bentornata!

    RispondiElimina
  24. E' bellissimo come descrivi tutto questo, grazie. Diana

    RispondiElimina
  25. Ciao! Volevo farti i complimenti per il blog! Le tue foto parlano! Non sono mai stata a pantelleria ma ne ho sentito parlare divinamente, e te me ne dai conferma ;)

    RispondiElimina
  26. Buongiorno, contraccambio la visita e cosa mi ritrovo? un blog bellissimo, con foto bellissime (ah che invidia, non riuscirò mai a fare una foto decente...!) e Pantelleria, la mia meta per le prossime vacanze estive!
    Complimenti.
    Bye Bye

    RispondiElimina
  27. eh si....mi sa che oltre a Favignana devo andare anche qui!
    Complimenti per le foto

    RispondiElimina
  28. mariaclaudiamancini@libero.it25 maggio 2009 21:46

    Mi è piaciuta la frase che hai scritto ".....due settimane per rubare un pezzetto della mia anima"....ti capisco in pieno a me è bastata una settimana per avere la stessa senzazione quando sono andata a Stromboli.
    A presto Claudia

    RispondiElimina
  29. Beautiful photos! If only I could read the story.

    RispondiElimina